Consulenza Normativa Privacy


Adempimenti Privacy? D.P.S. ? Non perderti tra le scartoffie, rivolgiti ad "il Tecnico"

 
Dps Privacy Documento Programmatico sulla sicurezza effettuato ad Agliana (Pistoia) da il Tecnico

Per rispettare gli Accordi di Schengen, primo dei quali firmato il 14 giugno 1985, per dare attuazione alla direttiva 46/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa alla tutela dei dati personali (le direttive hanno bisogno di essere recepite con procedura normativa ad hoc), nonché alla libera circolazione di tali dati, venne emanata dal Legislatore italiano la legge del 31 dicembre 1996 numero 675 la quale entrò in vigore nel maggio 1997.
Col passare del tempo a tale norma, ovviamente, si sono affiancate ulteriori diverse leggi, riguardanti singoli specifici aspetti del trattamento dei dati. La sopravvenuta complessità normativa creatasi in seguito alla emanazione di ulteriori norme, ha reso indifferibile l'emanazione di un Testo Unico, il Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, che ha riordinato la materia. La normativa al momento vigente va desunta dal D. lgs. n. 196/2003 intitolato "Codice in materia di protezione dei dati personali" entrato in vigore il 1 gennaio 2004.
“Il Tecnico”, in collaborazione con il ragioniere dottore Marco Benesperi di Agliana, p.Avvocato abilitato al patrocinio con studio legale in Pistoia, Via Cavour n. 37, effettua interventi opportuni in merito a tutti gli adempimenti previsti dalla legge sulla privacy nonché per la stesura del Documento Programmatico per la Sicurezza (DPSS) che ogni azienda, ditta, impresa o ente, è obbligata a redigere entro il 31 marzo di ogni anno.
Servendoti della consulenza de “Il Tecnico” puoi anche adempiere all’autocertificazione, in vigore dal dicembre 2008, utile per quei soggetti che trattino solo dati non sensibili o dati inerenti solo alla salute dei propri dipendenti, ma non riferiti a diagnosi.
La redazione del DPSS è fondamentale per tutte le ditte, i liberi professionisti o gli enti che trattino dati sensibili non tanto per fronteggiare una questione puramente “burocratica” o per essere al riparo dalle salatissime multe e sanzioni, quanto per proporre ai propri clienti e fornitori un servizio il più possibile sicuro e trasparente.
Il DPSS pertanto deve essere redatto conoscendo la struttura interna dell’attività e regolato in base all’architettura da utilizzata, modificandola quando necessario, in modo da apporre modifiche che permettano la protezione dei dati trattati. Invitiamo tutti a diffidare da moduli pre-compilati scovati su internet… per il vero DPSS occorre altro!
Se non avete idea di chi e cosa sia l’amministratore di sistema, il titolare del trattamento, gli incaricati e così via, vi invitiamo a contattarci per verificare di persona la sussistenza di eventuali lacune sulla sicurezza dei dati trattati e se dovete ancora mettervi a norma.

Per onorare la scadenza annuale del 31 marzo è buona norma contattarci con un certo margine di anticipo in modo da potervi spiegare cosa è necessario approntare per redigere il documento per la prima volta oppure per eventuali modifiche allo stesso. Contattaci al numero 0574 718029 per avere tutte le informazioni in merito a questo servizio.